ORGANIZZIAMOCI PER L’AZIONE

 

Raffaele Cucchi ha 43 anni, essendo nato a Legnano il 3 settembre del 1971.

La carta di identità della sua famiglia è quella di tanti nuclei famigliari che hanno concorso a distinguere Parabiago per la sua laboriosità: il papà fa il calzolaio, mentre la mamma è una casalinga che aiuta il marito quando occorre.

Nelle aziende artigiane il rimboccarsi le maniche è proprio di casa, cosicché Raffaele, con il fratello Massimiliano, presto prende confidenza con gli attrezzi e gli oggetti dell’attività che ha dato tanto lustro al nostro centro abitato, conosciuto non a caso come “città della calzatura”.

A scuola ci va volentieri e si applica con profitto, guadagnandosi prima il titolo di studio di geometra presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Maggiolini” di Parabiago e poi conseguendo la laurea di dottore in architettura al Politecnico di Milano.

Le esperienze maturate in fabbrica e nello studio permettono, oggigiorno a Raffaele, di alternarsi nel ruolo di imprenditore e di libero professionista in assoluta continuità.

Appena trentenne, infatti, viene chiamato a ricoprire la carica, tuttora in essere, di Presidente del Consiglio di Amministrazione del calzaturificio “Gerolamo Cucchi”, mentre dal 2008 ha attivato lo Studio di architettura.

Ancora giovanissimo avverte il desiderio di accostarsi all’attività politica e scopre nel movimento della Lega Nord l’alveo ideale nel quale dare sfogo alla sua passione: la prima tessera di adesione al partito con l’effige del sole celtico è datata 1991.

Partito silenziosamente dalla gavetta, in politica Raffaele si rivela essere un autentico passista e miete, tappa dopo tappa, traguardi che danno un senso compiuto al suo impegno e che fungono da stimolo per la meta successiva.

Nel 2000 viene eletto per la prima volta alla carica di Consigliere comunale della Città di Parabiago, cinque anni più tardi bissa il risultato suggellato, però, dalla nomina di Assessore all’urbanistica e all’edilizia privata.

In occasione delle elezioni per il rinnovo degli organi politici della Provincia di Milano, svoltesi nel 2009, viene proclamato Consigliere provinciale, nonché vice Presidente vicario del Consiglio stesso.

L’anno successivo viene eletto, per la terza volta, Consigliere comunale della Città di Parabiago e chiamato a ricoprire la carica di vice Sindaco con numerose deleghe (urbanistica, edilizia privata, ecologia, tutela del territorio, energia e fonti rinnovabili, politiche agricole e attività produttive).

Raffaele non è sposato e divide il tempo libero a disposizione sudando in palestra e recitando a teatro.

Ha una venerazione particolare per i quadri di Lucio Fontana.

“Losing my religion” dei R.E.M. è il brano musicale in cima alla sua personale hit parade, mentre “Il diavolo veste Prada” di David Frankel è il film che ha rivisto più volte.

LA BIOGRAFIA di Raffaele Cucchi

CONTATTAMI : @mail : raffaele.cucchi@mac.com - mobile : +39 366 67 56 075